CROP NEWS CRONACHE REPUTAZIONALI OGGETTIVE PERSONALIZZATE – PERIODICO PLURISETTIMANALE ONLINE

Editoriale n. 4

Il Rating Reputazionale in soccorso alle imprese sottratte alle mafie.

3 settembre 2019

 

Solo nel 2018 la Guardia di Finanza ha chiesto di sequestrare a presunti mafiosi beni – in gran parte imprese e quote societarie – per 4 miliardi e 800 milioni (più dello 0,2% del Pil previsto per il 2019 nel nostro Paese). E non è tutto. Le imprese attive sequestrate sono oltre 10.000, quasi 200 mila lavoratori e 21 miliardi di euro di produzione, come si evince dal censimento 2017 ad opera di InfoCamere. Ma come superano il cosiddetto «shock da sequestro» tutte le aziende coinvolte, con la conseguente perdita di valore e gli evidenti ostacoli al loro posizionamento sul mercato che spesso meriterebbero, anche per ragioni di protezione sociale dei lavoratori impiegati?

 

La risposta è stata fornita a Palermo, dove la Confcommercio ha organizzato il convegno dal titolo «Prevenire le misure di prevenzione» per costruire con il «rating reputazionale digitalizzato» l’esimente delle responsabilità a carico delle imprese – tutelandone così anche soci, amministratori e manager – per illeciti amministrativi correlati a fatti dipendenti da reato. Centrale è risultato il concetto di «legalità conveniente», che ha ispirato l'alleanza tra Inag (Istituto nazionale amministratori giudiziari), l’associazione professionale Apart - che sotto la vigilanza del ministero dello Sviluppo Economico ha avviato la selezione a numero chiuso di 42mila specialisti della «qualificazione reputazionale documentata e tracciabile» - Crop news onlus, editore del periodico online Crop news, e Federazione consumatori e utenti (Codacons, Codici, Konsumer Italia).

Inag non ha avuto dubbi nell’attingere alla «bonifica di legalità» di filiere produttive e distributive delle imprese liberate dal controllo criminale avviata ad aprile da Anbsc (Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata), vigilata dal ministero dell'Interno, nel cui consiglio direttivo sono rappresentati i ministeri Giustizia, Economia e Finanze e la Presidenza del Consiglio dei ministri, che ha dato il via al Partenariato Pubblico Privato con Apart, Crop news onlus e Federazione consumatori e utenti per l'utilizzo del «rating reputazionale digitalizzato», integrabile dal «riconoscimento di affidabilità» a garanzia di consumatori e utenti, idoneo a superare il già citato «shock da sequestro».

 

Ma la notizia ancor più rilevante è un'altra: il consiglio direttivo dell'Anbsc ha deliberato l'avvio di un case study per il sopracitato «riconoscimento di affidabilità» a un'impresa confiscata in corso di selezione, qualificandone tutta la filiera produttiva e distributiva con i suddetti «rating reputazionale digitalizzati», elaborati dall'algoritmo Mevaluate Holding e pubblicati dal periodico online Crop news (Cronache reputazionali oggettive personalizzate).

 

L'Antimafia digitale, possiamo ben dirlo, adesso non è più una chimera.

Periodico plurisettimanale online

CROP NEWS (Cronache Reputazionali Oggettive Personalizzate)

contatto: info@cropnews.it

 

Proprietario: Associazione CROP NEWS ONLUS

Editore: Associazione CROP NEWS ONLUS

Direttore Responsabile: Alberico Vicinanza

Sede: Via Nizza, 45 - Roma

Service Provider: Aruba SpA – Via San Clemente, 53 – Ponte San Pietro (BG)

 

Iscrizione al Registro per la Pubblicazione di Giornali e Riviste del Tribunale Ordinario di Roma – Sezione per la Stampa e l'Informazione – n. 172/2017 del 26.10.2017

 

Condizioni di utilizzo del sito, Privacy policy e Cookie policy